Percorso 2

Da Piazza San Silvestro a Via del Leoncino

Piazza di San Silvestro è un ottimo punto di partenza per esplorare la zona di Campo Marzio.

Prima di iniziare l’itinerario, non si può non entrare da Bedetti.
Il Negozio venne aperto nell’attuale posizione da Marcello Bedetti nel 1955. Diventa in breve tempo un punto di riferimento famoso per l’Orologeria, la Gioielleria ed il Regalo Prezioso grazie alla qualità dei prodotti trattati, alla professionalità dei servizi offerti e alla personalità stessa di Marcello: uomo colto, poliedrico, dotato di grande humour e passione per la vita. Nel 2006 viene realizzato il primo Corner Rolex in Italia insieme ad una serie di eventi, mostre e periodiche esposizioni collegate al mondo dell’arte e del lusso che coinvolgono un pubblico sempre più affezionato e fedele all’immagine distintiva del Negozio Bedetti.

Percorso 2

Piazza di San Silvestro è un ottimo punto di partenza per esplorare la zona di Campo Marzio.

Prima di iniziare l’itinerario, non si può non entrare da Bedetti.
Il Negozio venne aperto nell’attuale posizione da Marcello Bedetti nel 1955. Diventa in breve tempo un punto di riferimento famoso per l’Orologeria, la Gioielleria ed il Regalo Prezioso grazie alla qualità dei prodotti trattati, alla professionalità dei servizi offerti e alla personalità stessa di Marcello: uomo colto, poliedrico, dotato di grande humour e passione per la vita. Nel 2006 viene realizzato il primo Corner Rolex in Italia insieme ad una serie di eventi, mostre e periodiche esposizioni collegate al mondo dell’arte e del lusso che coinvolgono un pubblico sempre più affezionato e fedele all’immagine distintiva del Negozio Bedetti.

Sulla piazza si trova l’omonima chiesa di San Silvestro anche conosciuta come "in capite" perché al suo interno è conservata la testa di San Giovanni Battista o la reliquia creduta tale. La chiesa fu edificata in un luogo in cui si trovava un tempio dedicato all’adorazione del Sole. Nelle vicinanze si può visitare la chiesa di Sant’Andrea delle Fratte, ricostruita verso la fine del XVI secolo, il cui nome deriva dalla sua ubicazione, un tempo periferia della città, dove erano presenti macchie e cespugli. Si ricorda soprattutto per i lavori di Francesco Borromini, che, tra il 1653 e il 1667, costruì lo splendido campanile e la cupola.
Non molto lontano, attraversando Via del Tritone si arriva alla famosa Fontana di Trevi. La sua storia è strettamente collegata a quella della costruzione dell’Acquedotto Vergine, che risale ai tempi dell'imperatore Augusto. Il progetto della piazza e della fontana fu iniziato sotto il pontificato di papa Urbano VIII nel 1640, ma dopo numerose interruzioni e cambiamenti nel corso degli anni, la fontana fu inaugurata in tutta la sua magnificenza nel 1762, sotto il pontificato di Clemente XIII.

Da Piazza San Silvestro percorrendo Via del Gambero e svoltando a sinistra per Via della Vite si raggiunge Hausmann & Co. a Via del Corso.
Da piu' di 200 anni Hausmann scandisce il tempo di Roma. Fondata nel 1794, l'Azienda nobilita l'arte orologiera della città. Situato nel Centro Storico, il negozio occupa ancora oggi gli eleganti locali in cui si trasferì nel 1891, dove generazioni di Hausmann e Frielingsdorf hanno accolto la loro selezionata clientela internazionale. L'Azienda, che rappresenta le marche di orologeria più prestigiose, è titolare di un rinomato laboratorio di assistenza tecnica, punto di riferimento insostituibile per i collezionisti di tutto il mondo e responsabile della manutenzione dei preziosi orologi e dei saloni e degli appartamenti della Santa Sede.

Attraversando via del Corso si raggiunge la piazza triangolare che prende il nome dalla chiesa di San Lorenzo in Lucina, costruita nel IV secolo sui resti della residenza dell’omonima matrona cristiana. Sono certamente degni di visita gli scavi sotterranei della chiesa. Qui si possono ammirare i pavimenti a mosaico e le pareti decorate della domus del I secolo, dove la matrona Lucina offriva ospitalità alle prime comunità cristiane. Sul lato opposto della piazza ci si può rilassare sedendosi al Bar Ciampini.

La sede attuale apre nel 1990, diventando un elegante Caffè e contribuendo a rendere la piazza uno dei luoghi più raffinati della città.iIl fiore all’occhiello del locale è la gelateria: il gelato è ancora prodotto artigianalmente. Inoltre Ciampini figura da anni su numerose guide e riviste italiane, europee, arabe e asiatiche, per la qualità dei prodotti di gastronomia e pasticceria, per gli eleganti aperitivi e per l’originale “Tartufo” creato da Angelo al Tre Scalini di Piazza Navona; è meta costante non solo di una clientela fissa di alto livello, fatta di artisti, politici, professionisti, intellettuali, giornalisti e sportivi, ma anche di numerosi turisti italiani e stranieri. Un’altra sede si incontra proseguendo per via del Leoncino e girando per Via della Fontanella Borghese.

Continuando per Via del Leoncino non si può non visitare il grazioso negozio storico di Paralumi Lar. Nella Bottega artigianale della LAR si producono, dal 1938, paralumi e lampade di alta qualità secondo una tradizione tramandata per tre generazioni dalla famiglia Gualdani. Qui, ancora oggi, si realizzano prodotti interamente manuali in ogni fase della lavorazione, dagli antichi paralumi in pergamena cucita, ai plissé, passando per i classici foderati in stoffa arrivando a delle linee modernissime di design. Le lampade, pezzi unici ed artigianali, in ceramica, ottone, ferro, legno e bronzo sono il risultato della collaborazione del Laboratorio con altri Artigiani di provata tradizione. I pezzi mostrati nelle vetrine sono un veloce viaggio nella storia del design della luce attraverso le mode e la classicità.

Dopo aver attraversato i caratteristici vicoli si raggiunge Piazza della Fontanella Borghese dove si trova l’ingresso dell’imponente Palazzo Borghese. L’edificio sorge in una zona tutta dedicata al ricordo della grande famiglia Romana ed era il fiore all’occhiello delle tenute della famiglia. Il Palazzo è conosciuto anche con il nome di “Cembalo Borghese” e noto per essere considerato fra le 4 meraviglie di Roma assieme al “Dedalo dei Farnese”, il “Portone dei Carboniani” e “la Scala dei Caetani”. Quest’ultima si trova a Palazzo Ruspoli Caetani, che si raggiunge percorrendo Via della Fontanella Borghese fino a Via del Corso. Il nucleo originario del palazzo risale alla metà del XVI secolo.

Negozi Storici di Eccellenza di Roma

Associazione Negozi Storici di Eccellenza di Roma
Cod. Fisc. 97534980582
Via dei Prefetti 46, 00186 - Roma -