Il 5 Marzo 1914, in Amatrice, con Atto Notaio Onofri Giovanni di L'Aquila, Emidio, Isidoro ed Antonio Santarelli costituiscono la “Ditta Berardino Santarelli & Figli”, che porta il nome del Fondatore Berardino, Mercante di Vino.

Nel 1924 i suoi tre figli si trasferiscono a Roma, rilevando l’attività dai Grifoni, loro compaesani, che risaliva all’800, aprendo il primo “Vini & Olii” in Piazza Capranica 99, nel cuore della Città. Con il passare degli anni, la Ditta si sviluppa, aprendo in diverse zone della città, altri 11 “Negozi di vendita” con ufficio in Via del Collegio Capranica n. 41. Ad Amatrice rimane una Succursale (con Telefono N. 1). Fin da allora il locale è rimasto nella disponibilità della Famiglia Santarelli che ora, dopo un lungo restauro, riaprirà lo storico locale, sempre dedicato al Vino, ad inizio 2017.

Dino Santarelli, figlio di Emidio, fonda nel 1955 a Roma la “Santarelli S.p.A.”, dedicandosi all’imbottigliamento di Vini tipici del Lazio, esportati anche all’estero, in particolare in Canada. Nel 1967, Dino Santarelli, affascinato dall’Agro Pontino, crea “Casale del Giglio”, a Le Ferriere (LT), non lontano dall’antica Città di “Satricum”.

Questo territorio rappresentava, rispetto ad altre zone del Lazio e d’Italia, un ambiente del tutto nuovo, dal punto di vista vitivinicolo.

A partire dagli anni ’90, il figlio Antonio, seguendo l’intuito paterno e avvalendosi della collaborazione del giovane Enologo trentino Paolo Tiefenthaler, svilupperà un intenso progetto di ricerca e sperimentazione, che ha permesso di ottenere Vini fuori dal comune.

Negozi Storici di Eccellenza di Roma

Associazione Negozi Storici di Eccellenza di Roma
Cod. Fisc. 97534980582
Via dei Prefetti 46, 00186 - Roma -